Trofeo del 90°: i nomi dei 6 qualificati. Oggi scatta il tabellone principale

Home/News/Trofeo del 90°: i nomi dei 6 qualificati. Oggi scatta il tabellone principale

COMO, 5 settembre 2020. Cinquantadue partite già alle spalle dopo sette giorni di incontri. Cinquantuno giocatori rimasti in corsa, meno della metà di quelli che si erano presentati al via del torneo. Tre tabelloni conclusi. L’Open nazionale “Trofeo del Novantesimo”, evento che ha in Banca Intesa Sanpaolo lo sponsor principale, entra nella settimana decisiva che condurrà alla finalissima di domenica 13 settembre.

Sono iniziati oggi infatti gli incontri del tabellone finale, quello che ha in Andrea Arnaboldi la testa di serie numero 1 (numero 280 delle classifiche mondiali, best ranking 153, solo poche settimane fa vice campione d’Italia battuto in finale da quel Lorenzo Sonego che è numero 46 dell’Atp), e in suo cugino Federico Arnaboldi (già campione dell’Avvenire) la testa di serie numero 2.

Si conoscono dunque i nomi dei sei tennisti usciti dalle qualificazioni e ammessi al tabellone finale: a passare il turno sono stati il giocatore di casa Anacleto Mapelli, Gianluca Croce (Vavassori Tennis Team), Andrea Ceruti (Under 16 del Ct Parabiago), Andrea Mazzeo (Under 18 del Tc Oggiono) e Davide Bono (Tc Lecco).

L’ultimo ammesso, Luca Dodero (Tennis Varese) è da citare a parte visto che in una settimana di gare, per entrare nel main draw, ha vinto ben 11 partite. Il suo cammino era infatti iniziato nel tabellone Iniziale avendo – per motivi di studio che l’hanno portato all’estero – una classifica in Italia molto bassa.

Il “Trofeo del Novantesimo” è stato voluto dal Tennis Como per festeggiare l’anniversario del circolo di via Cantoni, e il conseguente approdo del tennis – era il 1930 – in riva al Lario.

Il torneo si inserisce nello spazio lasciato vuoto dal Challenger Atp “Città di Como”, sospeso per i noti problemi legati alla diffusione del Covid-19. Il Tennis Como tuttavia non ha voluto lasciare gli appassionati senza un evento di grande livello in un anno tanto importante come quello del 90° anniversario di fondazione. Da qui è nata l’idea di organizzare un torneo Open che ha ricevuto adesioni oltre ogni previsione.