Ci siamo. Il Challenger Atp “Città di Como” è pronto ad accendere i motori per quella che sarà la sua sedicesima edizione. L’evento, che ripoterà il tennis professionistico in riva al Lario, sulla terra rossa del Tennis Como a Villa Olmo, ha compiuto in queste ore il primo passo ufficiale con la chiusura delle iscrizioni. Si conoscono dunque i nomi dei giocatori che hanno chiesto di prendere parte all’edizione 2022.

Il momento d’oro che sta vivendo il tennis italiano trova riscontro anche nella entry list del Challenger. Sono molti infatti i giocatori della Penisola che, grazie alla classifica che hanno, entreranno direttamente nel tabellone principale del torneo internazionale di Villa Olmo, evento che si svolgerà dal 29 agosto al 4 settembre.

Sono ben tredici infatti i nomi “tricolori” presenti in quello che viene chiamato main draw, molti di grande prestigio. Bisogna tuttavia ricordare, come sempre in questo momento dell’anno, che parte degli iscritti a Como si recheranno anche negli Stati Uniti per prendere parte alle qualificazioni all’ultima prova dello Slam, gli Us Open, e che se dovessero andare avanti nel tabellone a “stelle e strisce” inevitabilmente non potrebbero attraversare l’oceano per arrivare in riva al Lario.

Ad oggi, comunque, la testa di serie numero 1 sarebbe sulle spalle di Franco Agamenone, giocatore italo-argentino che tanto ha fatto parlare in queste settimane vista la sua costante crescita in classifica e vista anche la semifinale raggiunta all’Atp di Umago in Croazia, battuto solo da Jannik Sinner poi vincitore del torneo su Carlos Alcaraz.

Agamenone in quella occasione passò ben cinque turni partendo dalle qualificazioni e superando nei quarti Marco Cecchinato, ex semifinalista al Roland Garros e tra i primi 20 giocatori al mondo nel 2019. Cecchinato, che a Como non ha mai vinto (raggiungendo però la finale per ben due volte) sarà anche lui ai nastri di partenza del Challenger di Villa Olmo al pari di Salvatore Caruso, vincitore nel 2018 in quello che fu il suo primo alloro della carriera.

Iscritto anche Gian Marco Moroni, finalista dodici mesi fa battuto dall’argentino Juan Manuel Cerundolo, ma attenzione ci sarà anche sui giovani di belle speranze Matteo Arnaldi (21 anni, 204 al mondo), Francesco Passaro (21 anni, 144 dell’Atp) e Giulio Zeppieri (20 anni, 143 delle classifiche mondiali). In tabellone entrerà direttamente, dunque senza passare dalle qualificazioni, anche il canturino Andrea Arnaboldi.

Tra i nomi di spicco presenti a Villa Olmo Stefano Travaglia, già numero 60 al mondo, e l’argentino Federico Delbonis, nel 2016 numero 33 delle classifiche iridate.

ALBO D’ORO CHALLENGER “Città di Como”

2006 Simone Bolelli; 2007 Maximo Gonzalez; 2008 Diego Junqueira; 2009 Oleksandr Dolgopolov; 2010 Robin Haase; 2011 Pablo Carreno-Busta; 2012 Andreas Haider-Maurer; 2013 Pablo Carreno Busta; 2014 Viktor Troicki; 2015 Andrey Kuznetsov; 2016 Kenny De Schepper; 2017 Pedro Sousa; 2018 Salvatore Caruso; 2019 Facundo Mena; 2021 Juan Manuel Cerundolo.

Pubblicato il: 13 Agosto, 2022 / Categorie: Ultime News /