La rivelazione Sinner: dalla wild card a Como alla finale di Bergamo

Home/News/La rivelazione Sinner: dalla wild card a Como alla finale di Bergamo

Ve lo ricordate la scorsa estate, da poco 17enne, giocare sui campi del Tennis Como? All’apparenza timido, molto educato, aveva ricevuto un invito a prendere parte al tabellone principale del Challenger Atp “Città di Como”. Evidentemente la scelta era stata azzeccata, visto che Jannik Sinner era e rimane uno dei talenti emergenti del nostro tennis. 

Questa sera, il giovane altoatesino che si si allena da Riccardo Piatti a Bordighera, ha raggiunto la finale del Challenger di Bergamo. Un risultato strepitoso sia per il modo in cui è arrivato (e per la qualità del gioco mostrato) sia per l’età di Sinner, nato nell’agosto del 2001. 

Nel nostro piccolo non possiamo che gioire potendo dire di aver visto protagonista a Villa Olmo – mesi fa – un giocatore di cui speriamo si possa parlare ancora a lungo in futuro. La finale, domani, sarà contro un altro italiano, Roberto Marcora, agli ottavi nell’edizione 2018 del Challenger Atp “Città di Como”.